CONCORSO INTERNAZIONALE
CON IL PATROCINIO DI

Fondazione UNESCO Sicilia
Regione Siciliana – Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana
Città di Palermo
AI – Associazione Autori d’Immagini
AIAP – Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva
Unicoop Sicilia
Associazione Imago
Associazione Amici dei Musei Siciliani

Concorso internazionale
“Che Cupola” La giuria della I edizione

148085236

CaterinaChinniciUna madrina d’eccezione
e sei giurati davvero speciali

Tra chi ha creduto al progetto “Che Cupola!”, vi sono gli enti e le associazioni che hanno dato il loro patrocinio e chi, come Caterina Chinnici, ha accettato di fare da “madrina” dell’intero concorso. Il comitato organizzatore di Illustramente e del concorso “Che Cupola!” ringrazia tutti coloro che hanno aderito a vario titolo ed esprime un ringraziamento particolare per la giuria che rappresenta un vero motivo d’orgoglio.

LivioSossiLivio Sossi

Docente di Storia e Letteratura per l’Infanzia Università di Udine e Università del Litorale di Capodistria (Slovenia), nonché una figura di riferimento per chi, come noi, si occupa di illustrazione e di narrazione, Livio ha già presieduto la giuria nel 2013 per il concorso di Illustramente “Il Faro, una storia illuminata”, diventando un grande sostenitore di Illustramente e delle sue iniziative. Dal 1995 conduce una trasmissione settimanale su Radio Capodistria (“Dorothy & Alice. Viaggio nel mondo della letteratura per ragazzi”) ed è assiduo collaboratore dei principali periodici di letteratura per l’infanzia e giovanile. Oltre al concorso “Il Faro” ha presieduto le giurie di numerosissimi concorsi e premi nazionali e internazionali, tra cui il prestigiosissimo Lucca Junior per illustratori e fumettisti. L’impressionante curriculum di Livio comprende anche la realizzazione di numerose mostre e la direzione editoriale e artistica della casa editrice Edicolors di Genova e delle collane per ragazzi dell’editore Falzea di Reggio Calabria. Nella scorsa edizione di Illustramente ha tenuto un workshop di scrittura creativa e sarà nuovamente ospite del Centro Culturale Skené il prossimo 30 ottobre.

MarcellaBrancaforteMarcella Brancaforte

Socio AI, ilustratrice eclettica collabora con periodici, riviste e giornali e illustra libri, copertine, manifesti. Con i suoi ultimi progetti illustrati parte per una ricerca che esplora e collega le arti e le attività che sconfinano,partono e tornano al libro: dalla lettura scenica al teatro di figura, dal “cunto” al video per immagini. Dopo 14 anni come illustratore free-lance a Milano si trasferisce in Alta Tuscia dove a Tuscania apre una Bottega di Illustrazione. E’ docente a contratto di Illustrazione presso l’Accademia di Belle Arti di Frosinone Ha insegnato illustrazione alla Scuola del Fumetto di Milano, alla Scuola del castello Sforzesco, alla Fabbrica della Favole di Macerata, alle Lorenzo de’ Medici University di Tuscania. Tiene un Corso di illustrazione on-line anche presso la ScuolaDiFumetto on line di Laura Scarpa. E’ attiva in Italia e all’estero con Laboratori creativi e di illustrazione per bambini e adulti sia individualmente che con l’Associazione La Metaphora e Maninalto teatro. Dal 2010 è ideatore e Direttore Artistico del Festival LibrImmaginari in collaborazione con Arci di Viterbo insieme a Marco Trulli, un progetto che si occupa delle trasversalità che collegano il Libro Illustrato di qualità all’ Arte Contemporanea, con il patrocinio di AI e di AIAP.

Carl CneutCarllCneut

Illustratore e scrittore belga. Dopo aver studiato presso l’Istituto di Belle Arti di Saint-Luc a Gand, ha lavorato come direttore artistico presso un’agenzia di pubblicità. A partire dal 2000 lascerà il campo pubblicitario e si dedicherà all’illustrazione per l’infanzia. Nel 2002 ha firmato il suo primo romanzo per ragazzi, intitolato Het ongelooflijke liefdesverhaal van Heer Morf (in Italiano: La meravigliosa storia d’amore di Mr Morf). Nel corso della sua carriera Cneut ha ottenuto numerosi riconoscimenti, fra cui il Book Peacock in Belgio, il Golden Plaque, in occasione della Biennale per gli illustratori di Bratislava e la menzione d’onore alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna.

MariaAntoniettaSpadaroMaria Antonietta Spadaro

Storico dell’arte, è stata dal 1995 al 2000 consulente al comune di Palermo, per il progetto “Palermo apre le porte. La scuola adotta un monumento”, e professore a contratto in facoltà di Architettura dal 1999 al 2002 per i corsi di specializzazione SISSIS. È membro del direttivo nazionale dell’ANISA (Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte) e fa parte della delegazione provinciale del FAI (Fondo Ambientale Italiano). È docente nei corsi IFTS (Istruzione e Formazione Tecnica Superiore) “Le scienze per i Beni Archeologici e Programmazione e marketing di eventi culturali”. Ha allestito mostre di artisti contemporanei e pubblicato numerosi saggi di Storia dell’arte e di didattica dei Beni Culturali.

CinziaFerraraCinzia Ferrara

Vice-presidente nazionale dell’Aiap dal 2009. Dopo la laurea in architettura e il Dottorato di ricerca in Disegno industriale, lavora come designer della comunicazione visiva, ricercatore e docente (Corso di laurea in disegno industriale, Facoltà di Architettura di Palermo; Corso in Graphic Design, Accademia di belle arti di Catania e Master in Design a Palermo e Catania). Ha pubblicato saggi e articoli in Italia e all’estero (DiiD, Interni, Neshan, Newgraphic,…), ha scritto o curato i volumi “Marc Newson”, “Letteremix”, “Comunicare la cultura”, “On the road. Bob Noorda, il grafico del viaggio” e “Da Addiopizzo a LiberoFuturo”. Cura e organizza conferenze, mostre e workshop.

FulvioMerlak-FotoMarcoCavinaFulvio Merlak

Dopo essere stato Consigliere e Vicepresidente, dal 2002 è Presidente della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche. Già Presidente del Circolo Fotografico Fincantieri-Wärtsilä di Trieste, negli anni Ottanta e Novanta è stato dapprima Delegato Provinciale e poi Delegato Regionale della FIAF. Fin dal 1991 svolge l’attività di operatore culturale nell’ambito della comunicazione visiva. Ha coordinato la realizzazione di importanti rassegne, promuovendo nel contempo numerosi seminari e corsi avanzati di lettura dell’immagine ed ha contribuito alla pubblicazione di alcuni prestigiosi volumi fotografici.

Share