CON IL PATROCINIO DI

Concorso internazionale
“Che Cupola!” – II edizione
(2015-2016)

Il concorso internazionale “Che Cupola!“, organizzato da Skené – Centro Culturale e da Coloré – Cooperativa sociale, con la collaborazione di Officinae Comunicazione, nel porre l’attenzione su uno degli inestimabili patrimoni della città di Palermo, quello architettonico-monumentale, intende avviare un percorso di ricerca e valorizzazione dei talenti che parta anche dalla scuola e che possa condurre a una nuova consapevolezza della profonda cultura della città, attraverso la fruizione di quei beni “testimoni” (oltreché dell’espressione artistica di chi li ha progettati e realizzati) della storia civica e della millenaria “civiltà dell’integrazione” di Palermo e, non meno importante, a un rinnovato amore verso di essa.

La denominazione del concorso è stata individuata per restituire al termine “cupola” la sua accezione più vera, corretta e positiva, cancellando definitivamente – dal punto di vista mediatico e non solo – ogni utilizzo deviato del medesimo termine.

In ragione dello spirito che anima questa iniziativa saranno escluse dalle selezioni tutte le opere che facciano ricorso a stereotipi negativi sul termine “Cupola” (per esempio “mafia”, “coppola” o simili).

Date spazio alla vostra fantasia individuando la magia di una delle tantissime cupole della città di Palermo e, attraverso la vostra espressione artistica, dateci una mano ad abbattere ogni possibile accezione negativa di questo termine, per fare in modo che tutti possano riappropriarsene definitivamente e che – quando si parli di cupola e di Palermo – le uniche immagini da richiamare alla mente siano quelle delle straordinarie opere d’arte di questa splendida città.

Non chiediamo “cartoline illustrate”, ma interpretazioni filtrate dalla vostra sensibilità. Tutto ciò che ci interessa, è che la cupola che avete scelto di rappresentare sia – in qualche modo – identificabile.
Per il resto spazio alla fantasia.

Il concorso internazionale, prevede sei distinte categorie di partecipanti: saranno coinvolti lascuola, l’ambiente accademico (università, accademie, scuole di design) e l’universo degli esordienti nel mondo del disegno e dell’illustrazione, al fine di perseguire l’obiettivo dell’individuazione dei talenti; il livello dei professionisti sarà coinvolto, invece, grazie alla rete di relazioni di “Illustramente – Festival dell’illustrazione per l’infanzia”, per garantire una risposta di altissima qualità sotto il profilo artistico-creativo e anche per centrare su Palermo – e sulla Sicilia – un “focus” di animazione culturale legato all’illustrazione e all’illustrazione per l’infanzia.

Il progetto prevede un itinerario ludico-turistico dal titolo ”Con la testa fra le cupole!”, programmato con il duplice scopo di consentire l’acquisizione di nozioni e dati sulle cupole palermitane e, dall’altra, di “animare” i monumenti “protagonisti” del concorso attraverso l’illustrazione “en plein air“.

Il voler rendere questo concorso internazionale nasce dalla voglia di esportare un’immagine positiva e di accentrare l’attenzione sulla città di Palermo.

A tale fine sarebbe auspicabile la partecipazione delle scuole con cui le scuole siciliane intrattengono dei gemellaggi.
Il viaggio itinerario è inserito nell’offerta del “Trip School of Palermo”, iniziativa del Comune di Palermo e dell’Assessorato alla Scuola.

Il concorso internazionale “Che Cupola!” e i suoi molteplici obiettivi

– Individuare e valorizzare talenti artistici

– incentrare l’interesse nei confronti dello sconfinato patrimonio artistico-monumentale di Palermo

-diffondere una nuova ed energica sensibilità al riguardo della cultura come motore di rilancio, stabilendo un collegamento a filo doppio con il mondo della scuola

– accendere i riflettori di una vasta comunità – quella artistica – sulla Sicilia in generale e su Palermo in particolare

– affrancarsi definitivamente da certi stereotipi, retaggio di subcultura, restituendo alle parole – e alla parola “Cupola” in modo specifico – il loro significato

– appassionare al disegno e all’arte recuperando talenti ed evitarne la dispersione scolastica.

La giuria incaricata di valutare le proposte che perverranno sarà composta da personaggi di levatura  internazionale nel mondo dell’illustrazione, del design, della letteratura e della cultura.

CaterinaChinniciIl concorso, la cui “madrina” è anche per questa edizione la dottoressa Caterina Chinnici, è patrocinato dall’Assessorato alla Scuola e alle realtà dell’infanzia del Comune di Palermo, dall’’A.N.C.I. Sicilia, dalla Fondazione Rocco Chinnici, dallaFondazione Patrimonio UNESCO, dall’Unicoop Sicilia oltreché dalle massime associazioni nazionali nel settore dell’illustrazione e del design AI – Autori d’immagini e AIAP – Associazione Design per la Comunicazione Visiva.

Per ogni informazioni invia una mail a info@centroculturaleskene.it o chiama il 3477561652.

VAI ALLA PAGINA DEL BANDO DI PARTECIPAZIONE…

Scarica i moduli per l’iscrizione
Partecipante singolo
Gruppi

Download Entry Forms
Single participant
Groups

Fare clic sul pulsante di modifica per modificare questo testo.