Quotes-open

A diciotto anni mi sono trasferito a Perugia, dove pensavo di laurearmi in veterinaria e fare il “dottore di campagna”, ma dopo cinque anni sono tornato a Roma, sufficientemente annoiato. Degli animali preferivo illustrare l’anima, più che curarne i malanni…

Quotes-close

DAL 27 AL 31 LUGLIO 2015
CORSO AVANZATO DI ILLUSTRAZIONE
DURATA: 25 ORE

“Ombre rosse”

Forme, dimensioni, colori, messaggi, sono le componenti ovvie del linguaggio dell’illustrazione.
Eppure, senza dubbio, sono tutti aspetti relativi, instabili, ingannevoli e mutevoli, più di quanto, generalmente, si sia portati a pensare.
La chiave unica è la luce.

La luce crea lo spazio, come scrive Rudolf Arnheim.

Nelle giornate a nostra disposizione, cercheremo di approfondire il più possibile i meccanismi che rendono possibile la rappresentazione della luce e, quindi, dello spazio, nelle nostre illustrazioni.

Tratteremo, quindi, argomenti riguardanti la “teoria delle ombre” e le loro implicazioni narrative.
Parleremo di prospettiva.
Faremo in modo di rendere la geometria descrittiva che è alla base di questi argomenti, il più possibile, semplice e amichevole.
In breve, cercheremo di fare nostro un metodo pratico, intuitivo e veloce, per rappresentare lo spazio nelle nostre illustrazioni.
Il corso è rivolto a chiunque desideri approfondire gli argomenti trattati. Sarebbe opportuno, ovviamente, un minimo di preparazione almeno nel disegno.

Materiali necessari:
• Carta da schizzo o una semplice risma di carta da fotocopie in formato A4.
• Matita, gomma, temperino e due squadrette non troppo piccole. Anche una riga da 60cm potrebbe essere utile.
• Materiale da disegno/illustrazione (ognuno porti il materiale per la tecnica di illustrazione che utilizza normalmente, compreso un portatile nel caso di tecniche digitali).
• Immagini di opere d’arte, di illustrazione, fumetto, e via dicendo, tra le proprie preferite, da poter visionare insieme. Un autore di riferimento preferito (anche qui, se non si dispone di un portatile con connessione, fornirsi di immagini sufficienti per la discussione, almeno cinque).